Dedico al Papa la bella poesia del poeta lucano Rocco Scotellaro

Hai tu l’ergastolano nel cuore (Francesco mangia e riposa dai carcerati a San Vittore)

LIBERATE,UOMINI,L’ERGASTOLANO

145610119-309ae98b-b99e-4570-92ab-22195bd79d47

Chiuso nel cerchio delle mani
protese a un segno di liberazione,
mentre insiste questa pioggia
che porta nella stanza tanta luce
quanta basta alle tiepide cappelle,
han bussato alla tua porta nel silenzio
i contadini laceri del Sud,
i calzolai tisici dipinti
come l’acqua sporca della suola.
E sul libro le parole
riacquistano il calore della fiamma.

L’ora dei falchi solitari
induce al refrigerio
dell’ombra delle acacie.
Le voci sono le maledizioni
dei mietitori contro il sole:
non è tempo che la tua mano inerte
tracci i motti sibillini
sull’area accaldata.

Hai tu l’ergastolano nel tuo cuore
appeso alle sue sbarre,
così solo come sei.
I mietitori si son dati
convegno questa sera
a batter pugni sulle panche.
Essi sanno la mano sulla spalla
del datore di lavoro.
E sento che t’insorge la preghiere
tra le loro canzoni e bestemmie:
Liberate, uomini, l’ergastolano.


Libri liberi (da Repubblica.it, Cristina Fraddosio)

Scienze Motorie di Tor Vergata a Rebibbia Lunedì 27 marzo l’inaugurazione presso il teatro della casa circondariale di rebibbia, in occasione del terzo appuntamento di “Libri liberi. Editoria, studio e cultura in carcere” Roma, corso di laurea in Scienze Motorie di Tor Vergata a RebibbiaSi terrà lunedì 27 marzo, alle ore 15.30, al teatro della […]


Rocco è di Ciò che ha incontrato. E per questo è anche nostro. Rocco ci manca. Rocco mi manca


Elogio dell’imperfezione, contro la mostruosa logica dello sterminio

Dal 10 marzo fino al 14 maggio, presso la prestigiosa sede del Vittoriano di Roma (Sala Zanardelli del Monumento a Vittorio Emanuele II), la mostra intitolata Schedati, perseguitati, sterminati. Malati psichici e disabili durante il nazionalsocialismo, con la sezione aggiuntiva dedicata al tema Malati, manicomi psichiatri in Italia. Dal ventennio fascista alla seconda guerra mondiale, […]


Femminile singolare

Da Il paese delle donne, rivista on line ROMA – Inedito d’autore – Femminile singolare – Tre donne, tre storie singolari. All’Auditorium Parco della Musica il 14 e il 28 marzo e il 22 aprile Una proposta teatrale che nasce da un’idea di Andrea Camilleri e Annalisa Gariglio a cura di Annalisa Gariglio – testi […]


Guardando quei poveretti che gli volevano bene

Brani tratti da una meditazione che don Giacomo Tantardini ha tenuto presso la Basilica di Sant’Antonio da Padova l’11 aprile del 2006. «E allora quando il giovane ricco triste – triste come l’infelix del canto di prima su Giuda – si allontana, Gesù dice che è più facile a un cammello entrare nella cruna di […]


Insegnare ai carcerati e non in carcere