Category Archives: letteratura e teatro

La nostalgia di Aurelio Picca di quando Roma era plebea e non miserabile

Pensai,  senza dirlo  ancora a me stesso, che i criminali e gli artisti sono una cosa sola. Feroci, spietati, nudi, estremi, senza paura, pronti a morire per cercare l’assoluto.     Quando la vidi non sapevo fosse Roma. Era domenica e nell’aria non volava un grammo di polvere. L’autobus ci lasciò sulla via Appia, a […]

VINICIO MARCHIONI: «CECHOV E IL TERREMOTO MI HANNO TRASFORMATO»

ROMA – Chissà cosa diranno quelli che quando lo incontrano per strada, a Roma, ancora lo chiamano Freddo. Dieci anni dopo la straordinaria interpretazione in Romanzo Criminale – la serie (era il 2008: Netflix un fenomeno Usa e Gomorra solo un romanzo), Vinicio Marchioni si è liberato dall’ombra – mai rinnegata – di quel personaggio […]

Il fumo azzurro delle lontananze. (Enrico Testa, in Cairn, Einaudi)

Alda Merini

Quelle come me Quelle come me regalano sogni, anche a costo di rimanerne prive. Quelle come me donano l’anima, perchè un’anima da sola è come una goccia nel deserto. Quelle come me tendono la mano ed aiutano a rialzarsi, pur correndo il rischio di cadere a loro volta, Quelle come me guardano avanti, anche se […]

L’energia dell’errore

Dante e gli omosessuali. Intervista ad Aldo Onorati

Intervista ad Aldo Onorati   E’ opinione canonica che Dante ponesse i “violenti contro natura” in Inferno, e conosciutissimo il canto XV, quello dell’incontro del Pellegrino col suo maestro Brunetto Latini, ma a sfalsare questa errata certezza c’è proprio il XXVI canto del Purgatorio, in cui appaiono sodomiti destinati al Paradiso. In occasione della pubblicazione, […]

Rivisitazioni letterarie della storia di PIlato, da France a Durrenmatt